Ambiente e Natura

Itinerari mineralogici in Val Codera

Collana:

Autore: Sante Ghizzoni, Guido Mazzoleni

ISBN

Euro 48,00

Formato: 22 x 29 cm cm

Pagine: 316

Editore: Geologia Insubrica

 


 

Itinerari mineralogici in Val Codera

introvabile

Sante Ghizzoni, Guido Mazzoleni

Geologia Insubrica

 

la copertina
Una grande gioia si impadronisce di noi quando ci capitano in mano libri come questo: frutto della passione e del valore scientifico degli autori, essi sono pubblicati solo per i sacrifici anche economici degli autori e di sparuti gruppi di amici sostenitori...

Questo Itinerari Mineralogici in Val Codera è il frutto del lavoro competente dei due autori che hanno percorso in ogni anche minimo anfratto questa porzione della Val Chiavenna, ricercato, studiato, fotografato e il risultato eccolo qui: uno splendido libro, bello come molte delle gemme fotografate dagli autori!

I cristalli, per le loro forme e i loro colori, hanno sempre affascinato l'uomo di ogni epoca, rivestendosi spesso anche di doti e caratteristiche soprannaturali e magiche, ricercatissimi e ambiti, segno di magia e di potere, ma ben diverso lo spirito degli scienziati, che con pazienza e metodo li ricercano anche per dare risposte all'origine di valli e territori.



Berillo, concrescimento a raggiera
La Val Codera si distingue per caratteristiche petrografiche e mineralogiche praticamente uniche, che si aggiungono ad aspetti di rilevante valore paesaggistico e geomorfologico e riveste un'importanza nazionale di prim'ordine.

L'opera è formata da una serie di studi molto interessanti su questa zona: si inizia con la geologia, la geomorfologia, il clima, l'ubicazione, con le notizie di come poter fruire della valle, la cartografia, i punti di appoggio, gli accessi, gli indirizzi utili.

Spessartina
Veramente unica e straordinaria è la sezione dedicata ai minerali, che sono prima descritti nella loro peculiarità scientifica e nella parte di diffusione, poi sono mostrati con illustrazioni veramente straordinarie per bellezza e purezza;, qui bisogna fare un grande elogio a chi ha fatto le fotografie, come raramente se ne possono osservare di simile qualità.

L'ultima parte del libro è dedicata a 26 itinerari mineralogici, nei quali sono descritte le caratteristiche geologiche ed elencati i minerali che possono essere osservati e raccolti.

Questo volume , edito dalla rivista Scienze della terra Geologia Insubrica, è un introvabile, ma può essere richiesto direttamente all'autore Guido Mazzoleni; ricordiamo anche che l'opera è corredata da una piccola guida tascabile, nella quale sono descritti gli itinerari mineralogici e da un cartina geografica del territorio interessato.

Filippo Zolezzi