Grande Guerra e Alpini

Don Carlo Gnocchi, Alpino Cappellano

Collana: IPDV In Punta di Vibram

Autore: Gaetano Agnini

ISBN 888966605-6

Euro 12,00

Formato: 15 x 21 cm cm

Pagine: 176

Editore: Arterigere

 


 

Don Carlo Gnocchi, Alpino Cappellano

libro del cuore

Gaetano Agnini

Arterigere

 

la copertina
Con questo libro la collana di libri dedicati alla SMALP e al Corpo degli Alpini, IPDV In Punta di Vibram, va a tre titoli e anche questo è veramente interessante e bello.

Notiamo subito una finezza nel titolo: Don Carlo Gnocchi, Alpino cappellano, dove Alpino precede il titolo di cappellano, perchè don Gnocchi partì per il fronte come cappellano, ma tornò soprattutto Alpino, dopo la campagna di Albania e soprattutto la disfatta della Russia.

Quando abbiamo ideato Il libro del cuore pensavamo proprio a opere come questa, capaci di colpire nell'intimo, di commuovere, di non lasciare lo spirito indifferente e don Carlo Gnocchi, Alpino Cappellano ne merita veramente la qualifica.

La nascita di IPDV è stata anche in funzione di donare tutti i ricavati della vendita delle pubblicazioni al finanziamento della Fondazione Don Carlo Gnocchi, secondo uno dei motti dell'ANA, riportato dal generale Cesare Di Dato: “Gli alpini non stanno bene se non fanno del bene” e sappiamo che di bene ne fanno tanto!



Don Gnocchi celebra la messa sul fronte russo
Don Carlo soffrì le stesse pene dei suoi amati soldati, in più, per la sua estrema sensibilità, soffrì anche per i loro dolori e ci racconta la sua angoscia nel raccogliere le ultime parole di tanti valorosi Alpini, il suo impegno a portare le ultime parole o una foto ai famigliari delle vittime.

Ritornato miracolosamente in Italia, un privilegio che pochi dei nostri ebbero, non stette con le mani in mano, ma si prefisse di fondare un'opera nella quale assistere i figli orfani dei soldati e tutti i bambini colpiti dall'ingiuria della guerra, nacque così l'Opera dei Mutilatini, bambini feriti nei combattimenti o dai residuati, nel dopoguerra.

Il suo lavoro fu instancabile e solo la morte prematura fermò il suo cuore, ma non la sua opera, che ancora oggi prosegue, trovando ancora nei suoi amati Alpini mani generose che portano avanti tali ideali.

i proventi di questo libro saranno devoluti per realizzare un ospedale dei bambini vittime della guerra a Makeni in Sierra Leone e siamo sicuri che gli Alpini riusciranno anche questa volta a raggiungere il traguardo prefissato!

Adunata 2006 ASIAGO: guarda il Bastoncino MASTERS dell'Adunata

Filippo Zolezzi