Strumenti e Tecnica

Trekking

Organizzazione, abbigliamento, terreni, sicurezza, equipaggiamento

Collana: Guide pratiche

Autore: Karen Berger

ISBN 88-370-3804-6

Euro 18,00

Formato: 13 x 23 cm cm

Pagine: 256

Editore: Mondadori

 

  Home Editoria


 
 

Trekking

Organizzazione, abbigliamento, terreni, sicurezza, equipaggiamento

Karen Berger

Mondadori

 

la copertina
Guide Pratiche è una nuova interessante collana della Mondadori, che tra i suoi titoli ci presenta questo utilissimo titolo dedicato al trekking.

Come già più volte osservato, nel nostro paese siamo abbastanza restii alla consultazione di manuali che insegnano a fare o a praticare qualcosa, per una sorta di sensazione di essere sempre degli ottimi autodidatti, ma è un errore che come nel caso dell'escursionismo o dell'alpinismo può anche costare la vita, quindi dedichiamoci volentieri a letture di questo tipo.

Grazie all'esperienza dell'autrice questo manuale è davvero esauriente e completo: vengono analizzati tutti gli aspetti del trekking, dalla scelta della destinazione e del percorso da seguire all'organizzazione del campo, alle nozioni basilari e indispensabili di primo soccorso.
Karen Berger ha percorso a piedi oltre 27.000 km attraversando cinque continenti e affrontando ogni tipo di ambiente naturale, dal deserto alle montagne.

La guida è veramente chiara e semplice da leggere e corredata da immagini molto belle che permettono di comprendere perfettamente ciò di cui si sta parlando (ben altra cosa delle famigerate illustrazioni sui nodi delle guide di una volta, alzi la mano chi è riuscito a capire come farne almeno uno...)

I capitoli del libro sono dedicati alla scelta della meta, all'abbigliamento ed equipaggiamento, al modo di come organizzare il trekking al modo di viaggiare, a come piantare il campo, all'affrontare le emergenze e infine al delicatissimo argomento del primo soccorso; sono tutti argomenti molto utili, alcuni dei quali si spera di non dover mai ricordare, ma se dovesse accadere meglio ricordarsi di quanto letto...!

Filippo Zolezzi