Gastronomia

Formaggi di montagna

Un menu a tutto formaggio, dall'antipasto al dolce

Collana: Diogene

Autore: ELMA SCHENA - ADRIANO RAVERA

ISBN

Euro 7,00

Formato: 21x21 cm

Pagine: 64

Editore: Blu Edizioni

 


 

Formaggi di montagna

Un menu a tutto formaggio, dall'antipasto al dolce

ELMA SCHENA - ADRIANO RAVERA

Blu Edizioni

 

formaggi
la copertina
La montagna si contraddistingue per una produzione casearia di una ricchezza incredibile, espressa in una varietà di forme e sapori che profumano di malga, pascoli odorosi e sapienza contadina.

Non c'é che l'imbarazzo della scelta, dalla produzione piú blasonata garantita dal marchio d.o.p. agli altrettanto importanti formaggi contadini da cercare negli alpeggi grazie a un prezioso passaparola.

La qualitá é il denominatore comune di Castelmagno, Raschera, Bra, Toma, Seirass, Testun, Bitto e di cento altri formaggi in grado di soddisfare il consumatore piú esigente.
Gli autori hanno voluto presentarli nella loro veste quotidiana, fatta di aneddoti, storia, legame col territorio, modi di dire, valenza gastronomica.

stagionatura del cas
Stagionatura del Castelmagno

Cosa c'è di piú forte dell'amore? il Bruss, lapalissiano. Perché gli gnocchi sono alla bava? Come nasce la fonduta? Piccole chicche della cucina alpina. Alle curiositá si affianca una raccolta di una quarantina di ricette di grande interesse per un menu a tutto formaggio, dall?antipasto al dolce, che mette a confronto culture diverse, perché la cucina ha dappertutto gli stessi codici, piacevoli da scoprire per recuperare la tradizione piú autentica.
Un invito a ricercare i valori della montagna, supportato dal piacere di scoprire tante ricette in cui il formaggio é il re indiscusso: stará al lettore ipotizzare anche altri accostamenti secondo la disponibilità del prodotto.

E i formaggi entrano degnamente anche nei piatti più tradizionali della cucina alpina, vedi per esempio quelli valtellinesi tratti dal libro Valtellina e Valchiavenna in Tavoladi Alpinia.

Filippo Zolezzi