Arrampicata

Nelle Alpi del Sole

Itinerari alpinistici sulle tracce dei pionieri dalla Liguria al Monviso

Collana:

Autore: Andrea Parodi

ISBN

Euro 26,00

Formato: 16x22 cm

Pagine: 288

Editore: Parodi Andrea Editore

 


 

Nelle Alpi del Sole

Itinerari alpinistici sulle tracce dei pionieri dalla Liguria al Monviso

Andrea Parodi

Parodi Andrea Editore

 

la copertina
"Un'anticipazione... il prossimo libro sarà dedicato all'alpinismo senza chiodi, un alpinismo facile, senza prestazione atletica e poco rischioso, ma ricco di ricerca personale, nello spirito degli scalatori dell'800, che faccia riscoprire il senso dell'andare in montagna..."
Con queste parole Andrea Parodi terminava l'intervista che ci ha rilasciato due anni fa e oggi ecco che la sua promessa si é avverata e possiamo sfogliare il suo nuovo libro, appunto dedicato a itinerari alpinistici semplici, ma non banali!

Forse l'autore é ora conosciuto maggiormente per i suoi libri escursionistici lungo l'arco appenninico-alpino della Liguria, ma l'Andrea Parodi autore e soprattutto l'appassionato di montagna, é nato come grande appassionato di arrampicata, quella classica, delle grandi vie, della ricerca silenziosa, senza trapani, né variopinte tutine, un alpinismo alla Gervasutti e alla Tita Piaz.

Dopo il primo libro tutto suo Vette delle Alpi dalla Liguria al Monviso, pubblicato nel 1996, oggi a quasi 10 anni di tempo, Andrea si ripresenta con un libro che parla delle stesse zone, che lui ama particolarmente, che rappresentano il suo essere alpinista.

L'autore "al lavoro"

Questo é un libro di arrampicate "all'antica", forse meglio dire di scuola tradizionale, quel modo di scalare la roccia come fanno ancora oggi la maggior parte degli appassionati di una certa etá, che rifuggono le falesie raggiungibili con la macchina, dove ci sono bellissime vie tracciate e spittate, ma su pareti "vere", dove, a parte qualche passaggio obbligato, é ancora l'alpinista a guidare il gioco e non l'opposto.

Le Alpi Marittime e Liguri hanno montagne stupende e pareti bellissime, che peró sono un pochino cadute nel dimenticatoio, sacrificate sull'altare delle localitá alla moda, dove l'arrampicata fa piú palestrati che appassionati e Parodi ha voluto dare uno strumento che sará una riscoperta per chi ha i capelli grigi e una vera novitá per chi ha meno anni e vive il fiore della gioventú.

L'autore, come dice nel sottotitolo, ci porta alla scoperta degli itinerari dei pionieri, che erano animati dalla voglia di scoperta, dal desiderio di aprire nuove vie, dominati dalla curiositá, piuttosto che dalla ricerca spasmodica del grado superiore, ci porta nelle Alpi del Sole, con quasi sempre negli occhi il riflesso del mare, magari anche in lontananza...


Versante orientale del Monviso


Parodi ci offre la descrizione di alcune tra le grandi classiche dell'alpinismo, come la Sigismondi all'Argentera, la De Cessole al Corno Stella e la cresta est del Monviso, ma ci presenta anche tantissime vie normali poco note, ma ugualmente soddisfacenti e belle da percorrere, che vedono anni di sue peregrinazioni su rocce e neve nelle Alpi Sud-occidentali.

L'autore, in modo un pochino provocatorio, parte dalla Punta Martin, sopra Genova (cosí ci inserisce anche il Rama, suo primo amore di ragazzino scalatore) e arriva alla Punta Udine al Monviso, attraverso 112 itinerari che vanno dalle vie ferrate al quarto grado di difficoltá, quindi alla portata dell'alpinista principiante o almeno di media esperienza.

"Seguendo le tracce dei pionieri, ho scalato parecchie montagne che non conoscevo ancora e sono ritornato per altre vie su vette che avevo giá toccato, da tali esperienze é nato questo nuovo mio libro".
Segnaliamo che l'introduzione al libro é di Enrico Camanni...

Filippo Zolezzi