Grande Guerra e Alpini

Battaglie per la Trafojer

La Guerra 1915-1918 sul più alpinistico settore del fronte

Collana: Storica

Autore: Giuseppe Magrin, Giovanni Peretti

ISBN 88-87584-30-1

Euro 48,00

Formato: 24 x 33 cm

Pagine: 200

Editore:

 


 

Battaglie per la Trafojer

La Guerra 1915-1918 sul più alpinistico settore del fronte

Giuseppe Magrin, Giovanni Peretti

 

la copertina

Anche se i titoli non sono numerosi come per l'escursionismo o per le guide, è naturale, quelli dedicati alla Grande Guerra e agli Alpini sono un discreto numero e le recensioni molto seguite.

Questo titolo Battaglie per la Trafojer è particolarmente nostro, infatti è edito da Alpinia, vi ricordiamo che Alpinia è nata come editrice cartacea e continua a pubblicare su questo supporto, tra gli autori vi è Giovanni Peretti, nostro fondatore.
Parla della Guerra Bianca, che si è svolta nelle valli intorno a Bormio, sede di Alpinia stessa, forse può bastare....

Questo libro, di dimensioni enormi, da album fotografico matrimoniale, descrive alcune vicende accadute sulla cresta di confine presso lo Stelvio, teatro appunto della Guerra Bianca, con l'Ortles,il Cevedale e le valli dell'Alta Valtellina, in particolare sulla Trafojer, la vetta che prende il nome dal versante nord dello Stelvio, la valle Trafoi.

Gli autori sono entrambi accademici del GISM: Giovanni Peretti di Bormio e Giuseppe "Bepi" Magrin, uno dei maggiori esperti di Guerra Bianca, che ha pubblicato molte opere sia sugli Alpini e la Guerra Bianca, sia di argomento escursionistico. Di lui ricordiamo Il Capitano sepolto nei ghiacci, Lettere e Diari di Arnaldo Berni. Vicende della guerra 1915 - 18 sui monti tra Stelvio e Gavia, sempre con Alpinia.

Costruzione del tunnel austriaco

Il libro narra le vicende accadute nell'estate del 1917 sulla Cima di Trafoi, la Trafojer Eiswand 3559 metri di altezza, con le battaglie tra Alpini italiani e Kaiserjaeger austroungarici, in un susseguirsi di eroismi incredibili da entrambe le parti...

La Trafojer era una cima ghiacciata posseduta dagli italiani, una superba postazione di controllo sulle retrovie austriache della valle di Trafoi, per questo motivo gli imperiali scavarono nel ghiaccio un ripidissimo tunnel nella montagna lungo 1.400 metri e sorpresero alle spalle gli Alpini, facendoli prigionieri e conquistando l'obbiettivo.

Fu un successo di breve durata, perchè dopo pochi giorni, i nostri valorosi Alpini contrattaccarono e riconquistarono questa importante postazione, è la narrazione dettagliata di uno dei tanti fatti accaduti nella Guerra Bianca, il fatto alpinistico-militare forse piu' importante di tutta Europa.

Il libro è fondato su diari e testimonianze dell'epoca, ma soprattutto su di uno straordinario documento: il diario fotografico del Capitano Guido Bertarelli, figura di spicco del CAI e del Touring Club, che in questo volume viene riprodotto integralmente.

Molto interessante è il confronto tra le foto dell'epoca e quelle scattate da Giovanni Peretti oggi, esso dimostra lo spaventoso ritiro dei ghiacciai e persino il cambiamento morfologico delle montagne protagoniste di queste vicende.

Se volete approfondire le tematiche di questo bel libro potete andare sulla sua scheda dettagliata , sempre qui su Alpinia: Battaglia per la Trafojer

Filippo Zolezzi