Arrampicata

Climbing Trips

Solo per alpinisti vagabondi

Collana:

Autore: Roberto Iacopelli

ISBN

Euro 15,00

Formato: 21x30 cm

Pagine: 192

Editore: Cierre Edizioni

 


 

Climbing Trips

Solo per alpinisti vagabondi

Roberto Iacopelli

Cierre Edizioni

 

la copertina
Ogni libro ha le sue peculiaritá, caratteristiche che lo differenziano dall'universo di tutta la carta stampata che é in circolazione.

Questo Climbing Trips ha diverse caratteristiche che lo mettono in evidenza: per prima cosa il formato inusuale, da rivista, simile a un quaderno protocollo, che lascia un attimo perplessi prima di aprirlo... poi i disegni all'interno, vere mappe di arrampicata!, infine il doppio testo italiano-tedesco che accompagna ogni argomento.

La Casa Editrice Cierre è molto conosciuta tra gli appassionati di montagna, sono moltissimi i libri giá pubblicati, adesso la Cierre si presenta con una veste grafica completamente nuova e dobbiamo dire che questa ci piace molto: moderna ed elegante si porta al passo con i tempi.

Questo volume esce in coedizione con la Edition Raetia di Bolzano, che stampa soprattutto libri in lingua tedesca, della quale ricordiamo Arrampicata sportiva in Alto Adige.
Via Messner - Sass da Putia, Odle



L'autore, Roberto Iacopelli, di Bolzano é Guida Alpina e pratica l'arrampicata da 15 anni ed é alla sua terza guida di arrampicata nelle Dolomiti; in quest'opera descrive 90 scalate scelte in ambienti variati: Roccia, Ghiaccio, misto, di difficoltá comprese tra il terzo e il sesto grado, con dislivelli tra i 100 e i 1000 metri.

le arrampicate sono per la maggior parte nelle Dolomiti: Catinaccio, Sella, Odle, Puez, Sassolungo, Lagorai, Tofane, Lavaredo, Civetta, Brenta, Valle del Sarca ma anche Grigne, Presanella, Monte Bianco, Monte Rosa, Alpi Apuane, Lazio, Gran Sasso e fuori d'Italia Kaisergebirge, Wettersteingebirge e Vallese.

Una segnalazione particolare la meritano i disegni delle vie di salita: sono molto grandi e dettagliatissimi, nei singoli tiri sono persino indicati chiodi, spit, soste e ogni altro elemento che possa essere necessario conoscere nella scalata.

Filippo Zolezzi