Meridiani

Dir. Resp.: Federico Bini

bimestrale

ISSN: 9-771120-804007

distribuzione principale: edicola

prezzo: 6,,20 euro

Editore: Editoriale DOMUS

 

  Home Editoria

le Testate che collaborano (31)>>
I PERIODICI IN EDICOLA (5) >>
381 Recensioni
 

Meridiani
bimestrale
numero di
marzo 2007

Palermo - Sicilia Occidentale

SOMMARIO


La bella tormentata. Contraddizioni e magia di Palermo
Palermo anno zero.Restauri, giovani talenti, ma il cuore della capitale siciliana resta irraggiungibile
L’oro perduto. Cosa è rimasto dei giardini islamici della mitica Conca d’Oro?
Lo Zingaro felice. Due tratti del litorale e della costa siciliana salvati dallo scempio edilizio
I monti del sole. Sono le Madonie, le montagne di Palermo, ricche di tesori tutti da scoprire
I due re di Favignana Giocchino-Poseidon e il tonno rosso: sono i signori del rito della mattanza
La ninfa Giulia. Nell’Alto Bèlice una donna dirige la riserva della Grotta di Santa Ninfa
La perla nera del Mediterraneo. Sole, mare, lenticchie e pesce: Ustica fa bene alla salute
Storie di viti... parallele. Marsala e Nero d’Avola: due vini, un comune destino
Panni vecchi e nobiltà. Da sontuosa residenza a Monte di Pietà: la storia di Palazzo Branciforte a Palermo
Resta di stucco. Le candide scenografi e di calce di Giacomo Serpotta
LA GUIDA PRATICA
ITINERARI - 5 modi di vivere la Sicilia occidentale. Palermo da scoprire. I gioielli della Conca d’Oro. Gibellina ieri e oggi. Lungo la costa Trapanese. Le magie arabe di Mazara.
La mappa di Palermo e della Sicilia occidentale

 

la copertina
Il borgo medievale di Gangi sulle Madonie. Sullo sfondo l'Etna

Palermo è città da guardare con l’udito. Non è un paradosso: provate ad avventurarvi per le strade del centro di primo mattino, nel silenzio più assoluto, e capirete. Niente traffico, niente persone, il primo sole a farvi compagnia, l’aria del mare che si infila tra le case. Vi apparirà come per magia una città inattesa, un grande libro di storie che attraversano secoli, leggibili sui muri dei palazzi, nelle facciate delle chiese, nelle geometrie dei giardini.
È la Palermo del silenzio. Oppure abbandonatevi al grande rumore, alla città delle mille voci che si rincorrono come al mercato, battiti del pulsare della vita. Le voci della Palermo che grida la sua voglia di cambiare e lo fa nel moltiplicarsi delle iniziative culturali, nel cercare nuovi spazi per il divertimento, nel chiamare a raccolta le nuove generazioni per dire “no” al degrado. È la Palermo delle voci chiare e forti. Il silenzio e il rumore: questa è la città vera, non quella dei bisbigli, degli accenni, delle mezze voci, dei mormorii che le hanno creato negli anni così cattiva fama. Ma se uscite da Palermo e vi avventurate a occidente lungo la costa, verso le isole, o nelle strade dell’interno, allora mettetevi all’ascolto proprio dei sussurri, degli echi.



E' la Sicilia araba e normanna che si racconta; lo fa con il vento che scuote la macchia mediterranea, con l’acqua che abili mani antiche hanno incanalato, con le onde del mare, con le rocce roventi che si rimbalzano i suoni delle valli. La natura qui non è mai silenziosa, ma non è mai neppure sguaiata. L’augurio di Meridiani con questo numero, allora, è sì quello di un buon viaggio ma soprattutto quello di un buon ascolto.

In allegato, a richiesta per soli 3,80 € in più, potete trovare il secondo titolo della collana DIECICONTINENTI : si tratta di Sul Gringo Trail. Un viaggio senza regole su strade senza legge di Mark Mann, che segue il volume del mese scorso A piedi sul ghiaccio

visita il sito >>

 

Filippo Zolezzi