TuttoTurismo

il mondo provato per voi

Dir. Resp.: Nicoletta Salvatori

mensile

ISSN: 9-770392-802001

distribuzione principale: edicola

prezzo: 3,00 euro

Editore: Editoriale DOMUS

 

  Home Editoria

le Testate che collaborano (31)>>
I PERIODICI IN EDICOLA (5) >>
381 Recensioni
 

TuttoTurismo
il mondo provato per voi
mensile
numero di
aprile 2008

Turchia, misteri di pietra

SOMMARIO


I reportage dei lettori: Mali.
Colpo d’occhio Il mondo raccontato in una fotografia. D’autore.
Gira mondo La città di Québec compie 400 anni.
Apre Saidia, nuova località balneare sulla costa mediterranea del Marocco. Intervista all’a.d. di Expedia, la maggiore agenzia di viaggi on-line.
Primo piano Voli low-cost, istruzioni per l’uso.
Idee weekend Reggia di Colorno (Parma): un giardino da... mangiare.
Arriva sul grande schermo il Parco nazionale d’Abruzzo.
“Vespa World Days”: scooter in festa a Cefalù.
Grand gourmet Ristoranti provati in incognito: Il Canto a Siena.
365 i ponti che attraversano i canali di Lijiang, cittadina
cinese dello Yunnan
i colori utilizzati dal nostro Michelangelo Miani per dipingere ma acquarello acquarello i paesaggi di Malta, Gozo e Comino
i campi di addestramento per i praticanti della thai boxe attivi in tutta la Thailandia
1936 l’anno in cui venne girato “La fossa degli angeli”, film sui cavatori di marmo delle Apuane con Amedeo Nazzari
365 i ponti che attraversano i canali di Lijiang, cittadina
cinese dello Yunnan
Mondo in tasca In viaggio a quattro zampe: quando gli animali aiutano i turisti
In valigia Tempo di picnic: tutto ciò che serve per un indimenticabile “déjeuner sur l’herbe”.
Come eravamo La 2 CV compie 60 anni.

 

Cos’è il Labrador, un cinema? La domanda del titolo è un mio ricordo d’infanzia. Questo si domandavano Qui, Quo, Qua interdetti sulla meta che Zio Paperone proponeva loro per la ricerca di non so quale tesoro.
Il poster con il fumetto campeggiava sulla mia scrivania, dono di uno zio, non proprio “paperone”, ma certo interessato a che non dimenticassi di studiare geografi a: «Non sia mai che nella vita qualcuno ti chieda di cercare tesori in Labrador...». Non è ancora successo, ma come viaggiatrice e come giornalista la geografi a per me è stata, ed è, importante. In fondo, a ben guardare, lo è per tutti noi quale indispensabile strumento non solo per progettare un viaggio, ma per capire il mondo. Dalla politica internazionale alle crisi economiche, dal
riscaldamento globale ai flussi dell’emigrazione, tutto avviene sulla carta geografi carta del pianeta, tutto è influenzato e determinato dalla natura dei luoghi (storia, cultura, religione, società, economia). Eppure non sappiamo la geografi a. L’ultima indagine condotta dall’Invalsi (l’Istituto nazionale
per la valutazione del sistema educativo; www.invalsi.it) forniva dati allarmanti circa le conoscenze geografi che dei nostri studenti (il 65% dei quali ignorerebbe le cause che determinano il clima in una regione), mentre il ministro della Pubblica istruzione Giuseppe Fioroni, citando un sondaggio, ha dichiarato che il 18% dei nostri concittadini colloca Pistoia in Nebraska (dimostrando peraltro più fantasia di Qui, Quo e Qua). Gli insegnanti di geografi a uniti nell’Aiig (www.aiig.it) lanciano, dal loro sito, un inascoltato grido di allarme affi nché almeno si inserisca un «serio curriculum» di geografi a nei programmi delle scuole superiori. Non la materia mnemonica e arida che molti di noi associano alle fi lastrocche sulla successione delle catene alpine, ma una scienza affascinante e complessa, ricca di interconnessioni con tutti gli aspetti della nostra vita. Nel mondo in cui il turismo si avvia a diventare la prima industria planetaria per fatturato, infatti, conoscere la geografi a non è un lusso da intellettuali ma una
necessità. Aiutare questa conoscenza non è solo dovere della scuola, ma interesse e impegno anche di chi, come TuttoTurismo, per mestiere (e per passione) racconta la bellezza e la fruibilità di questa nostra vecchia Terra mai uguale a se stessa, mai davvero esplorata fi no in fondo. E se, come disse Sant’Agostino, il mondo è davvero un libro, facciamo almeno che sia un atlante sul quale, per cominciare, cerchiamo le destinazioni di questo numero di TuttoTurismo e... iniziamo a viaggiare.
Aprile

visita il sito >>

 

Filippo Zolezzi