TuttoTurismo

il mondo provato per voi

Dir. Resp.: Nicoletta Salvatori

mensile

ISSN: 9-770392-802001

distribuzione principale: edicola

prezzo: 3,00 euro

Editore: Editoriale DOMUS

 

  Home Editoria

le Testate che collaborano (31)>>
I PERIODICI IN EDICOLA (5) >>
381 Recensioni
 

TuttoTurismo
il mondo provato per voi
mensile
numero di
giugno 2008

Grecia

SOMMARIO


Gira mondo Film & location: in Mongolia sulle tracce di Gengis Khan
(e del film “Mongol”).
A Venezia le spiagge Wi-Fi.
Sea Life, il nuovo acquario di Gardaland.
95
Idee weekend A Riva del Garda tornano i “radiodays”. Capri: passione tango.
A Lucca e in Versilia con Puccini.
Grand gourmet Ristoranti provati in incognito: il Zaranda di Madrid e il Quattro Mori di Calcinate del Pesce (Varese).
Health club Amici per la pelle: i consigli del dermatologo e della nutrizionista per un’abbronzatura perfetta.
Cover story GRECIA SLOW SAILING Kythnos, Serifos e Sifnos: le “altre” Cicladi da raggiungere a vela.
Miti & riti FIRENZE UN CALCIO ALLA STORIA Aspettando gli Europei qui si gioca la “madre di tutte le partite”.
City tour SAN PIETROBURGO UNA CITTÀ A TRE VOCI Itinerari di fede, cultura e divertimento nella capitale degli zar.
Slow travel SARDEGNA IL SENTIERO MARE 5 escursioni da non perdere tratte da un tour lungo 80 giorni.
Primo piano ALL INCLUSIVE IL VILLAGGIO SU MISURA Come scegliere quello più adatto alle vostre esigenze. Otto nuove località turistiche in Tunisia. Più camere e più lusso alle Maldive.
Madre Natura ISLANDA GHIACCIO BOLLENTE Viaggio in camper tra le meraviglie naturali di una terra estrema.
Euro visioni GERMANIA LE CITTÀ DI LUTERO In visita ai 4 luoghi simbolo della Riforma protestante.
Vivere il mare AZZORRE CHE FINE HA FATTO MOBY DICK? L’epopea dei balenieri rivive dove l’Atlantico parla in... portoghese.
Viaggi per gola CROAZIA SORPRESE IN TERRA D’ISTRIA La penisola adriatica conquista i gourmet. A suon di pršut e tartufi.
Dossier e speciali UMBRIA L’ESTASI DEI CINQUE SENSI Per scoprire le meraviglie di Perugia e dintorni basta non aver fretta.

 

La classifica della felicità.
Voglia di cambiare è il titolo del bel libro di Salvatore Giannella
Lavoro di un giornalista “vecchio stampo” che, seguendo il consiglio del grande Enzo Biagi, si è “consumato le scarpe” per le strade d’Europa alla ricerca di esempi tangibili del buon vivere, ossigeno per ridare entusiasmo e partecipazione alla nostra vecchia Italia disincantata e rassegnata. Un viaggio, quello di Giannella, che parte da Cambridge, dove la giovane ricercatrice italiana Luisa Corrado e il suo team hanno monitorato per due anni eccellenze e soddisfazioni della “meglio Europa”. Una poderosa ricerca tutta formule ed economia dalla
quale risulta che, come scrive Giannella, «gli italiani sono all’ultimo posto per quanto riguarda fiducia nel futuro e felicità. Ribaltando i luoghi comuni dell’antropologia climatica e del Belpaese i dati portano in vetta i danesi, seguiti da finlandesi, irlandesi, svedesi e olandesi». In coda alla classifi ca proprio noi italiani? Evidentemente lo stereotipo dell’Italia Paese spensierato e della dolce vita è ormai uffi cialmente tramontato: sole, mare e buona cucina non bastano più. Né per essere felici, né per catturare un turismo che non si
accontenta più dell’approssimazione e della fantasia. Nei suoi esempi di buon governo europeo da cui potremmo con profitto trarre spunto Giannella tocca un tasto che c’interessa da vicino: il turismo. Un settore dove l’Italia era stabilmente al primo posto e che ormai dal ‘90 ha visto il sorpasso francese e quest’anno anche cinese. Certo, anche qui la ricetta di un recupero passa attraverso maggiore formazione, profonda cultura dell’ospitalità, correttezza e
professionalità, una politica nazionale attenta anche a costruire un’immagine vincente dell’Italia (che fine hanno fatto il portale www.Italia.it e il ministero del Turismo?). Ma c’è, tra le tante, una componente che non può essere espressa solo in termini economici e politici. A mettercela di fronte è stato il fondatore del Club Méditerranée, Gilbert Trigano: «Tornate a innamorarvi del vostro Paese», ha esortato in un recente convegno. Tornate a credere, a emozionarvi, anche a
indignarvi quando le cose non vanno. Nulla è peggio del disincanto. In questo ci aiuta un altro libro: Nostra eccellenza . Quasi a voler rispondere ai buoni esempi europei del testo di Giannella, Massimo Cirri e Filippo Solibello (gli impareggiabili conduttori della trasmissione cult “Caterpillar” su Radio2) ci raccontano di un’Italia che reagisce, di sindaci, imprenditori, medici, professori, cittadini che sono protagonisti di storie positive. Storie di una felicità possibile. Anche qui.

Nicoletta Salvatori

visita il sito >>

 

Filippo Zolezzi