Rivista della Montagna

sentieri & Avventura

Dir. Resp.: Roberto Mantovani

bimestrale

ISSN: 770393-421003

distribuzione principale: edicola

prezzo: 6,50 euro

Editore: Vivalda Editori

 

  Home Editoria

le Testate che collaborano (31)>>
I PERIODICI IN EDICOLA (5) >>
381 Recensioni
 

Rivista della Montagna
sentieri & Avventura
bimestrale
numero di
agosto 2008

Val Gardena

SOMMARIO


VAL GARDENA, 140 ANNI DI TURISMO La cultura dell’accoglienza, la lavorazione artistica del legno e l’industria dello sci, hanno fatto della Val Gardena un punto di eccellenza del turismo estivo e invernale
A PIEDI DI PAESE IN PAESE Ortisei, Santa Cristina, Selva Gardena: a piedi lungo il tracciato dell’antica ferrovia per scoprire il volto meno noto del fondovalle
LADINI, UN’IDENTITÀ IN PERICOLO? Diecimila persone, un iccolo mondo capace di vivere nella modernità e guardare verso il futuro senza perdere
di vista le proprie radici e l’antica lingua
PERSONAGGI DI VAL GARDENA Un ospite indimenticabile e cinque gardenesi famosi nel mondo: il presidente Pertini, la sciatrice Isolde Kostner, il compositore Giorgio Moroder, lo sciatore Carletto Senoner, la pattinatrice
Carolina Kostner, l’alpinista Karl Unterkircher
IL GRANDE TREKKING AD ANELLO Un itinerario escursionistico inedito che in sette tappe tra i rifugi permette di ammirare tutte le più belle montagne della valle
SOTTO L’ALA DEI CATORES Il passato e il presente delle guide alpine della Val Gardena: un riferimento indispensabile per chi vuol percorrere in sicurezza vie ferrate e itinerari di scalata
DAL MASO ALL’ALPEGGIO L’allevamento dei bovini e l’attività casearia sono ancora vitali, e nei masi convivono tradizione e modernità
LE GRANDI MONTAGNE
PÙEZ-ODLE
SELLA
SASSOLUNGO Un lungo tour tra i principali massicci montuosi
che circondano la valle, in compagnia di una nota guida alpina gardenese
SELLA RONDA BIKE DAY Una giornata in bicicletta per tutti, sui colli alpini intorno al Sella chiusi per un giorno al traffico automobilistico
EMOZIONI VERTICALI Quattro vie ferrate di diversa difficoltà permettono anche a chi non ha esperienza alpinistica di raggiungere alcune delle cime più belle della valle
CINQUECENTO ANNI DI ARTE DEL LEGNO Statue sacre e profane, presepi e giocattoli, esposizioni d’arte contemporanea e scultori di fama internazionale: i molteplici volti di un artigianato artistico che ha origini lontane
LUIS TRENKER, IL MITO DEL CINEMA DI MONTAGNA Personaggio cinematografico di primo piano nella stagione del Bergfilm, il volto dell’attore-regista gardenese è sempre un’icona delle valli dolomitiche sudtirolesi
SCHEDA GIALLA 14 escursioni di giornata 7 tappe sul trekking ad anello di valle 4 vie ferrate

 

A una delle più affascinanti perle delle Alpi, la Val Gardena, è dedicato il primo numero speciale Grandi Spazi di RdM – Rivista della Montagna. In edicola con allegato il dvd Il figliolo prodigo del grande regista gardenese Luis Trenker.

120 pagine ricche di notizie, informazioni, reportage fotografie di una delle più belle aree dolomitiche. La Val Gardena, incastonata tra i massicci del Sassolungo e del Sella è un territorio ricco di cultura, tradizioni e bellezze naturali da vivere a piedi o in bicicletta, ma sempre a bassa velocità per godere in profondità dello spazio circostante. Tra verdi pascoli e aspre pareti rocciose, tra la viva identità ladina e le splendide sculture in legno, tra sport, gastronomia e storia; gli ingredienti per un’indimenticabile vacanza gardenese vengono messi a disposizione di tutti gli amanti della montagna da questo innovativo fascicolo di RdM.
Dalle antiche tradizioni turistiche che affondano le proprie radici nell’epoca florida del Regno Austroungarico si passa ai panorami e all’architettura che si incontrano attraversando a piedi i paesi di Ortisei, Santa Cristina e Selva Gardena o più in quota, lungo l’inedito Grande trekking ad anello. Senza dimenticare gli scenari umani fatti di cultura ladina, masi e alpeggi. Poi ecco i personaggi che in Italia e nel mondo portano alto il nome della Val Gardena, loro terra d’origine. Le cugine Isolde e Carolina Kostner, il compositore Giorgio Moroder, lo sciatore Carletto Senoner e il compianto alpinista Karl Unterchircher, deceduto pochi giorni fa sulle pendici del Nanga Parbat mentre era impegnato nell’apertura di una via inviolata. E ancora il ritratto di Sandro Pertini, il Presidente della Repubblica che qui amava ritirarsi per le vacanze.
Poi si arriva alle grandi protagoniste degli orizzonti gardenesi: le montagne. La Guida Alpina Ivo Rabanser originaria di Santa Cristina, prende i lettori per mano lungo un ampio itinerario attraverso i massicci dolomitici più imponenti: Pùez-Odle, Sella e Sassolungo. Solo chi è di casa tra queste vette, per il fatto di averle percorse più e più volte, in lungo e in largo, può svelarne segreti, versanti misteriosi, storia e leggende.
Passando alle proposte di carattere più sportivo, ovviamente uno sguardo approfondito alle vie ferrate, percorsi al confine tra alpinismo facile ed escursionismo. Naturalmente da percorrere in compagnia di una Guida alpina esperta, per esempio appartenente al prestigioso gruppo dei Catores cui è dedicato un ampio articolo.
Inoltre, non si può ignorare l’avvenimento che negli ultimi anni attira grandi masse di scalatori… sulle due ruote. Si tratta del Sellaronda Bike Day, giornata dedicata ai ciclisti per i quali le strade dei mitici 4 colli del Sella vengono chiuse al traffico. Su e giù per i passi Gardena, Campolongo, Pordoi e Sella senza respirare gas nocivi e senza l’assillo di evitare il traffico quasi cittadino delle giornate più affollate.
Infine, alcuni approfondimenti sulla cultura della Val Gardena. Da una parte la ricca produzione di sculture di legno che ha portato in questa piccola valle alpina un vero e proprio movimento artistico d’avanguardia. Dall’altra uno degli artisti per eccellenza della Val Gardena: il grandissimo regista Luis Trenker, che tra le montagne di Ortisei seppe trovare l’ispirazione per portare la sua arte cinematografica in giro per il mondo. In allegato a RdM il suo film più bello: Il Figliol Prodigo.
A chiudere il numero un’ampia sezione di schede gialle che offrono 14 dettagliate proposte di camminate, la descrizione dell’inedito Grande anello in 8 tappe e la guida alle 4 più belle vie ferrate. E le abituali rubriche di attualità, per mantenere un occhio vigile sui principali avvenimenti dal mondo delle montagne.

visita il sito >>

 

Filippo Zolezzi