ALP

Dir. Resp.: Valter Giuliano

mensile

ISSN: 771722-782000

distribuzione principale: edicola

prezzo: 6,20 euro

Editore: Vivalda Editori

 

  Home Editoria

le Testate che collaborano (31)>>
I PERIODICI IN EDICOLA (5) >>
381 Recensioni
 

ALP
mensile
numero di
luglio 2010

Monte Rosa Piemonte

SOMMARIO


editoriale di Valter Giuliano
auguri BUON COMPLEANNO WALTER
i classici di ALP LO ZAINO DI BONATTI
Monte Rosa TRA ALAGNA E MACUGNAGA
il Rosa in numeri
DAL “QUATTROMILA” PIÙ FACILE ALLA VIA PIÙ LUNGA DELLE ALPI
personaggi LE GUIDE DEL ROSA
biografia L’INSOLUBILE ENIGMA ZAPPAROLI
storia CAPANNA VALSESIA
scheda gialla INFORMAZIONI GENERALI
scheda gialla CLASSICHE ROSA
Arrampicata BOCCIOLETO
scheda gialla LA TORRE DELLE GIAVINE
cinema LA MISURA DEL CONFINE
Escursionismo CAMMINANDO SENZA FRETTA
Cultura WALSER, ARCHITETTURA E LINGUA
Cultura WALSER, TRA ARTE E STORIA
scheda gialla SENTIERO NATURA, ANELLO DI MACUGNAGA
scheda gialla IL TOUR DEL ROSA
leggende TORNANTI (E RITORNELLI)
Freeride TRA BIRRE SCOLATE E DISCESE SOGNATE
scheda gialla MASSIME PENDENZE

 

La consolidata esperienza di ALP Grandi Montagne evolve nella nuova Serie Oro che porta la lente di ingrandimento sui territori più significativi delle aree montane per disvelarne gli aspetti più in- timi e segreti.
Se in filigrana emergono, inevitabilmente, la storia alpinistica e sociale con i loro personaggi quanto con gli interpreti più umili ma spesso determinanti, in superficie affiorano gli straordinari scenari destinati a fare da sfondo alla scoperta dei paesaggi di sentimento che la storia ha affrescato, piuttosto che ai più impegnativi terreni di avventura e di cimento sportivo. Chi si lascerà prendere per mano in queste esplorazioni non ne rimarrà deluso.
D’altra parte vogliamo dire e dare, su carta, quelle motivazioni che stanno oggi delineando il nuovo turismo che gli specialisti hanno chiamato delle quattro elle, dove con landscape si indica la crescente attenzione alle forme del paesaggio, fisico, ambientale, cul- turale, sociale come complesso cd-rom in cui è rimasta immagazzi- nata una straordinaria quantità di informazioni che sta ad ognuno scoprire, via via con applicazioni di lettura diverse che vanno dalla semplice contemplazione alla pratica sportiva in stretta simbiosi con la natura; con leisure si fa riferimento a un divertimento consapevole e responsabile, ricercato e specifico per ogni territorio non generico e globalizzato, fruibile su una spiaggia delle Maldive come nel deserto arabo o in una grande metropoli; per learning il richiamo va alla conoscenza che passa attraverso la curiosità che conduce alla scoperta, ma anche l’educazione che porta alla consapevolezza, il tutto con il piacere e l’interesse di accostarsi ai saperi locali come opportunità di arricchimento spirituale e culturale; infine ad- dirittura la elle di limit come apertura a comportamenti virtuosi nei confronti degli abitanti e dell’ecosistema, fino all’accettazione di limitazioni di accesso ad alcune aree dove prioritaria è la tutela ambientale, in ciò manifestando la disponibilità ad accettare regole se- vere pur di preservare il terreno del proprio tempo libero.
Sarà questa una visione che la nostra testata cercherà di mantene- re sempre, nella determinazione di dare il suo contributo concreto alle indicazioni di sostenibilità che debbono oggi accompagnare ogni atteggiamento e attività umana.
Cominciamo la nostra esplorazione da una zona delle Alpi occidentali dal sicuro fascino, al cospetto del fronte orientale del Massiccio del Monte Rosa con la strapiombante parete Est cui si aggrappa la storica Capanna Gugliermina e da cui scende l’intrepido Canalone Marinelli. Ai suoi piedi, tra Alagna e Macugnaga una presenza singolare, quella della comunità walser con la sua storia, i suoi usi costumi e tradizioni da cui emergono la particolare architettura e l’originale lingua madre.
Buon viaggio, sulle orme delle proposte scelte e di qualità che troverete all’interno.

visita il sito >>

 

Filippo Zolezzi