Meridiani

Dir. Resp.: Remo Guerrini

bimestrale

ISSN: 9-771120-804007

distribuzione principale: edicola

prezzo: 6,20 euro

Editore: Editoriale DOMUS

 

  Home Editoria

le Testate che collaborano (31)>>
I PERIODICI IN EDICOLA (6) >>
383 Recensioni
 

Meridiani
bimestrale
numero di
dicembre 2012

Barcellona

SOMMARIO


Portfolio La Família illustrata
Sagrada Família Il sogno infinito
Graffiti
Libri
Barça Més que un club
Attualità Bandiere di Catalogna
Castells Torri umane
Ramblas Il grande fiume
Terzo Millennio Luci della città
Monasteri/1 Spirito Santo
Monasteri/2 L’ombra delle clarisse
Itinerari Dove la costa è “brava”
Gola/1 Non solo Adrià
Gola/2 Fruta, tapas y jamón
Modernismo Fantasia al potere
Rutas literarias Pepe, Petra & compagnia bella
Teatro Linguaggio furero
New look Tempi moderni
Fashion Barcellona addosso
Gente La vittoria di Josep
Parchi: geometrie verdi mercati: la spesa e la Storia
Vini: nel fertile Penedès

 

Questo numero di meridiani dedicato a Barcellona si apre con un servizio dedicato a una squadra di calcio. Fatto insolito ma non casuale: oggi infatti il cosiddetto “Barça” non è soltanto il team più famoso e premiato del mondo, ma tutta la sua storia, la sua cronaca e i suoi colori interpretano e rappresentano appieno la città, anche agli occhi di chi non è proprio un appassionato. Forse addirittura più della celebre Sagrada Família, la cattedrale “interminabile”, l’oggetto più fotografato di Spagna (che comunque presentiamo nel nostro rituale – e speriamo inedito ed entusiasmante – portfolio). In effetti poche metropoli europee hanno una identità così forte e definita: in qualsiasi luogo ti trovi, qualsiasi cosa tu stia facendo, alzi gli occhi e, non ci sono dubbi, sei certamente a Barcellona! Inconfondibile per i suoi sorprendenti edifici modernisti, per le sue arditezze contemporanee, per le architetture umane dei “castellers”, per i ristoranti dei nuovi chef che l’hanno trasformata nella capitale europea del buongusto. Un luogo che puoi percorrere turistica fra le mani, ma anche scorrendo le pagine romanzi che vi sono ambientati. Luci, colori irripetibili: non dimentichiamo che questa è città di Miró e di Salvador Dalí, e che dalle boutique Rambla parte con successo per il mondo la scintillante di marchi che, nei disegni e nello stile ha, come imprinting, proprio lo scintillio dei “trencadis”, ceramiche variopinte che qui ti accompagnano ovunque. Una città, insomma, dove la sorpresa regola. Guardate la foto qui accanto: non sono protagonisti di “Star Wars”, ma guerrieri di pietra, grandezza più che naturale, sulla Porta della Passione, alla Sagrada Família!

visita il sito >>

 

Filippo Zolezzi