Meridiani Montagne

Dir. Resp.: Marco Albino Ferrari

bimestrale

ISSN: 9-771721-507000

distribuzione principale: edicola

prezzo: 7,50 euro

Editore: Editoriale DOMUS

 

  Home Editoria

le Testate che collaborano (31)>>
I PERIODICI IN EDICOLA (6) >>
383 Recensioni
 

Meridiani Montagne
bimestrale
numero di
maggio 2017

Corsica

SOMMARIO


Echi con variazioni sul tema
Reportage La montagna nel mare
Focus Panorami eterni
In viaggio Binari tra le nuvole
Trekking L�epopea del GR20
Escursionismo Sentieri di pietra
Bici Ruote libere
In verticale L�isola di granito
Scialpinismo/1 Pi� bianca del sale
Scialpinismo/2 Neige d�antan
Libri La biblioteca dell��le de Beaut�
Guida
Materiali e attrezzature
Collezione
Prossimo numero

 

Tra i sentieri a lunga percorrenza tracciati sui monti europei, uno dei pi� famosi � senza dubbio il GR20. Tant�� che per gli amanti delle montagna, quando si parla di Corsica, viene subito in mente quella sigla un po� asettica che corrisponde a un viaggio a piedi entusiasmante di circa 200 chilometri e suddiviso 16 tappe, tra Calenzana e Conca. �Ah, la Corsica... Un giorno mi piacerebbe fare il GR20!� � l�esclamazione ricorrente. Quel 20 (originato da un retaggio tutto illuminista che porta i francesi a utilizzare spesso i numeri per nominare le cose, come i d�partment), corrisponde al numero identificativo delle targhe automobilistiche immatricolate in Corsica tra il 1950 e il 1975, periodo in cui venne tracciato l�itinerario. Mentre GR sta per Grande Randonn�e. Il GR20 � una delle 370 Grande Randonn�e che si trovano in Francia. Come molte di queste, anche la traversata della Corsica fu ideata da una politica virtuosa per stimolare l�economia della montagna, in anni in cui le terre alte francesi (e non solo) conoscevano un forte declino demografico. Venivano istituiti parchi naturali, come il Parc naturel r�gional de Corse, e veniva promosso un nuovo tipo esperienza: visitare i territori con lo zaino in spalla, rispettosi dell�ambiente, e in modo orgogliosamente spartano. Un successo insperato: dai circa mille passaggi del 1980 si � arrivati agli odierni ventimila. Sono nati rifugi, nei paesi hanno resistito i negozietti di alimentari e qualche g�tes d��tape (anche se lo spopolamento dell�isola non si � arginato: siamo arrivati a 260mila abitanti, mentre nel continente si calcolano almeno 800mila cittadini di origine corsa). Franco Michieli � tornato sul GR20 a distanza di trentasette anni. Fu uno dei primi italiani a percorrerlo, e oggi lo racconta in una chiave originale (vedi pag. 48); per poi illustrare anche gli altri sentieri pi� interessanti di queste montagne di granito costellate di laghetti di origine glaciale, intagliate da canyon improvvisi. E, d�inverno, ricoperte di firn, la neve pi� attesa dagli scialpinisti.

visita il sito >>

 

Filippo Zolezzi