Meridiani

Dir. Resp.: Federico Bini

bimestrale

ISSN: 9-771120-804007

distribuzione principale: edicola

prezzo: 6,20 euro

Editore: Editoriale DOMUS

 

  Home Editoria

le Testate che collaborano (31)>>
I PERIODICI IN EDICOLA (5) >>
381 Recensioni
 

Meridiani
bimestrale
numero di
giugno 2006

Cipro

SOMMARIO


Un'isola con un grande passato alle spalle e un futuro incerto

L'oblò, Cipro raccontata dal cielo

Valigia di andata-Valigia di ritorno

L'ultimo muro. Nicosia è l'unica città europea divisa in due da un confine

L'arte manifesta

La bellezza abita qui

La sottile linea verde

In Pyla per due

Sacri monti

La Cipro liberata

Peoples from Agia Napa

Fantasmi di Famagosta

Il segreto dell'olio

La guida pratica

Cartina con itinerari e mappe delle città principali

 

la copertina
In cerca di fresco, in un'atmosfera incantata...
Arcipelago Cipro. Una è l'isola per la geografia, ma già sono due per la politica, e sono molte se a guardarle è il viaggiatore attento. C'è la Cipro del mare, che racchiude in poche centinaia di chilometri di sviluppo costiero una varietà infinita di situazioni (non solo naturalistiche: ci sono le spiagge del divertimento forzato e quelle dove il tempo sembra rallentare). C'è la Cipro della storia, che ha visto passare eroi in cerca di gloria, soldati in cerca di bandiera, mercanti in cerca di commerci: ciascuno ha lasciato qualcosa di suo (nella convinzione di essere un illuminato liberatore), e il viaggiatore nel tempo qui ha di che sbizzarrirsi nel seguire antiche tracce. C'è la Cipro dell'archeologia: dalle acque di Pafos nacque Afrodite e le antiche divinità, si sa, erano piuttosto egocentriche: così lei, la dea della bellezza, ebbe sempre un occhio di riguardo per la sua isola e venne ricambiata un tempo con edifici religiosi, oggi con più prosaici centri benessere (ma pur sempre di bellezza si tratta). C'è poi, ben visibile nel filo spinato, nei cartelli militari, nei caschi blu dell'ONU e, so¬prattutto, nei cuori rivali di greci e turchi, la "doppia Cipro" della politica. Eccolo, l'arcipelago nel quale navighiamo con questo numero di Meridiani, le "tante isole" da conoscere e sulle quali vale la pena sbarcare. Un consiglio: come i marinai, impariamo ad ascoltare il vento; rimbalzando "di isola in isola" ci arriverà come un'eco: è la Cipro che non ci parla dei suoi eroi, delle sue divinità o dei suoi drammi, ma ci racconta di un mondo antico, mediterraneo, dei suoi prodotti della terra, dei suoi ritmi lenti, della sua cultura: un grande senso di pace, dove pace non c'è.

visita il sito >>

 

Filippo Zolezzi